PERCHÉ É IMPORTANTE INTERROMPERE IL SUCCHIAMENTO DEL CIUCCIO E DEL DITO?

succhiamento

L’abitudine di succhiare il ciuccio o il dito, in età infantile, incide favorevolmente su numerosi aspetti di crescita del bimbo come ad esempio lo scarico dello stress e delle tensioni accumulate.

Le raccomandazioni del Ministero della Salute sono quelle di ridurre la suzione non nutritiva (succhiamento) a partire dai 2 anni arrivando ad eliminarla entro i 3 anni.

Non risulta essere positivo il prolungarsi di quest’abitudine oltre il terzo anno di età del piccolo perché si potrebbero verificare svariate problematiche quali: deglutizione infantile, incompetenza labiale, malocclusioni o problemi  masticatori e fonetici.

Per conoscere come si manifestano i segni del ciuccio e del dito ti suggeriamo di leggere questo articolo:

https://myfacexpert.it/succhiamento-ciuccio-dito-quando-perche-tuo-bambino-dovrebbe-smettere/


MORSO INVERSO: di che cosa si tratta?

morso inverso anteriore

Immaginando la nostra bocca come una scatola, siamo in una condizione ideale quando gli incisivi superiori appoggiano sugli incisivi inferiori coprendoli di 3/4, quando però la situazione è opposta si presenta un caso di malocclusione di III classe, comunemente chiamato morso inverso.

Le cause che innescano tale situazione possono essere molteplici pertanto è importante intercettarle precocemente per intervenire nel migliore dei modi.

Per saperne di più clicca qui:

https://myfacexpert.it/morso-inverso-malocclusioni-terza-classe/


FLUOROPROFILASSI: un valido aiuto contro l’insorgenza della carie

Igiene e sbiancamento orale

Insieme alle corrette manovre d’igiene orale domiciliare, una buona alimentazione e le periodiche visite odontoiatriche, l’apporto di fluoro è un valido alleato nella prevenzione dell’insorgenza delle carie.

Il suo ruolo è quello di limitare sia la formazione che l’avanzamento della patologia cariosa e allo stesso tempo di facilitare la remineralizzazione dello smalto.

 

Per conoscere le modalità di assunzione ed in meccanismo con cui il fluoro agisce vi rimandiamo a link qui di seguito:

https://myfacexpert.it/limportanza-del-fluoro-nella-prevenzione-della-carie/

 

 


SERRAMENTO E DIGRIGNAMENTO: CAUSE E RIMEDI

trattamenti gnatologici

L’abitudine di serrare e digrignare i denti è una parafunzione detta BRUXISMO che può colpire fino al 20% della popolazione adulta.

L’ansia, lo stress ed il fumo sono solo alcuni dei fattori di rischio e le manifestazioni di tale disturbo generalmente sono mal di testa, sensazione di tensione a livello delle articolazioni e l’abrasione dei denti.

 

Per conoscere i rimedi e prevenire questo disturbo leggi l’articolo qui riportato:

https://myfacexpert.it/bruxismo-in-eta-adulta-cause-sintomi-rimed/


A CHE ETA’ FARE LA PRIMA VISITA ORTODONTICA?

succhiamento

L’odontoiatra specialista in ortodonzia è il medico che si occupa di prevenire, intercettare e correggere le malocclusioni dentarie e scheletriche rendendo il nostro sorriso armonico e funzionale.

Il nostro consiglio è di fare la prima visita ortodontica tra i 3 e i 6 anni di età al fine di accompagnare tuo figlio nella  crescita dentale e scheletrica.

Leggendo questo articolo scoprirai  quali sono i campanelli d’allarme da non sottovalutare nel sorriso del bambino in crescita e come si svolge la prima visita ortodontica. https://myfacexpert.it/quando-fare-prima-visita-ortodontica-cosa-sono-malocclusioni/


L’ORTODONZIA INVISIBILE

L’interesse per l’estetica del sorriso è in costante aumento, e l’ortodonzia invisibile risulta essere una soluzione comoda e discreta.

L’ortodonzia invisibile utilizza delle mascherine personalizzate (chiamate aligners o allineatori trasparenti) che vengono sostituite nel corso delle settimane, al fine di ottenere la posizione dei denti prefissata ad inizio terapia.

La personalizzazione delle mascherine avviene previa scansione intraorale delle arcate dentarie. Gli aligners verrano stampati e consegnati, di volta in volta, al paziente che li cambierà in completa autonomia, come da accordi presi con l’ortodontista.

 

Per leggere l’articolo completo clicca qui:

https://myfacexpert.it/allineatori-trasparenti-3-cose-da-sapere/


COME GESTIRE UN TRAUMA DENTALE?

digrignamento

Secondo le indagini del Ministero della Salute sono in aumento i traumi che riguardano i denti ed il volto, è pertanto importante capire come prevenire questi spiacevoli eventi.

Diversi possono essere i tipi di traumi dentali, tra tutti la scheggiatura del dente è tra le più frequenti; in tal caso è fondamentale cercare il frammento e recarsi al pronto soccorso o dal proprio odontoiatra di fiducia, che dopo aver eseguito un’accurata valutazione della situazione deciderà se rincollare il frammento.

I denti che subiscono traumi possono rispondere in modo imprevedibile causando perdita della vitalità, riassorbimento osseo o anchilosi.

Per avere ulteriori informazioni a riguardo leggi l’articolo qui sotto:

https://myfacexpert.it/traumi-dentali-come-prevenirli-e-affrontarli/



Collaborazione tra ortodontista e logopedista

logopedia e ortodonzia

Al fine di dare una risposta completa alle esigenze di ciascun paziente l’ortodontista collabora con la figura medica del logopedista.

Ortodontista (competente nel correggere le malocclusioni) e Logopedista  (competente nel correggere le abitudini viziate) collaborano per un approccio coerente in caso di varie problematiche che interessano entrambi:  deglutizione atipica, respirazione orale, malocclusioni e etc.
Le competenze professionali associate permettono al paziente di ottenere migliori risultati e benessere per la propria bocca.
Per approfondire l’argomento clicca qui:


Quando i denti si vedono poco quando si sorride

Apparecchi fissi

I denti, soprattutto nell’arcata superiore, possono vedersi poco quando si sorride. Si dice che è presente una scarsa esposizione dei denti. Spesso questa condizione risulta poco estetica, in quanto i sorrisi più belli sono quelli pieni. Inoltre dietro questo aspetto visivo possono essere presenti delle problematiche funzionali.

Questo fenomeno può avere diverse cause:

  • labbro superiore o labbro inferiore
  • gengiva
  • posizione dei denti o forma dei denti
  • conformazione di mascella e mandibola

A seconda della causa può essere applicato un trattamento.

Vi consigliamo questo articolo per approfondire l’argomento!

https://facexp.it/denti-superiori-che-restano-nascosti-nel-sorriso/