Ozono

L’Ozono è un gas naturale (ossigeno triatomico, O3) caratterizzato da un’elevata azione antibatterica. L’ozono in odontoiatria viene utilizzato per la “Ozonoterapia”. Questo particolare approccio permette di trattare la carie dentale in modo assolutamente atraumatico, senza l’uso di strumenti rotanti, nè di anestesia, ed è quindi un perfetto approccio per il paziente pediatrico.

Come funziona?

  • l’ozono viene applicato sulla superficie del dente per mezzo di un macchinario che permette di sterilizzare la superficie del dente e di liberarla dai batteri cariogeni.
  • viene condotto sulla superficie del dente per mezzo di una coppetta in silicone monopaziente, che crea un effetto vuoto, e permette allo smalto e alla dentina danneggiati di arrestare il processo distruttivo della carie.
  • non modifica l’aspetto del dente che mantiene la parte scura della carie che non viene rimossa, ma viene solamente inattivata. Potrà essere successivamente deciso però di rimuovere anche la parte scura e poi ricostruire la superficie per mezzo delle caratteristiche resine.

Questo approccio però consente di avvicinarsi al piccolo paziente senza traumatizzarlo e di affrontare il percorso terapeutico con un’inizio positivo e privo di impressioni negative!